Uffogliano
Loc. Uffogliano Novafeltria
Sopra località Ponte Santa Maria Maddalena si erge Uffogliano con il suo complesso religioso recentemente restaurato.



Uffogliano

Sembra che il territorio fosse abitato già dall’età del bronzo ed infatti alcuni decenni or sono fu individuato un sito con resti di un villaggio e di una necropoli di questo periodo storico.

Nel Medioevo l’antico castello  di Uffogliano si ergeva in località “Giungla dei castagni” sulla vetta della rupe “castellaccio”. Secondo il catalogo del cardinale Anglico, nel 1371 "Castrum Uffugliani" era molto potente.
Nel 1458 Sigismondo  Malatesta, dopo un terribile assalto, tolse il castello alla chiesa feretrana, lo distrusse lasciando solo i resti di un torrione cilindrico della metà del 1300, impostato su una base quadrangolare costituita da blocchi di pietra arenaria riferibile al 1200.
Per accedervi bisogna percorrere una strada medioevale tagliata nella roccia  e fortificata da bastionate naturali.

Ad Uffogliano è presente un importante complesso di carattere religioso, recentemente restaurato, comprendente la Chiesa, la canonica ed altri locali.

Della frazione di Uffogliano fa parte il borgo di Ponte Santa Maria Maddalena  che sorge a valle, lungo le sponde del Marecchia e dove abita la maggior parte della popolazione.

Il toponimo del luogo lega a se due elementi: la presenza di un attraversamento del fiume, il ponte, e quella di una cappella, risalente al 1574, dedicata al culto di Santa Maria Maddalena, distrutta nel corso dei secoli.

Da segnalare il ponte, la bellezza di questo tratto di fiume stretto, ricco d’acqua e di grandi pietre levigate, ed il mulino (ora Ristorante) che conserva la vecchia struttura ed i meccanismi originari.

Da tempo immemore, prima datazione 1703, in questa frazione si svolge la fiera del 22 luglio, oggi divenuta festa parrocchiale.



Copyright 2019 © - tutti i diritti sono riservati