Santuario Madonna del Soccorso
Sant'Agata Feltria
Sorge isolato su un altopiano tra il Monte Ercole e S.Agata.



Santuario Madonna del Soccorso

Il Santuario sorge isolato su un altopiano tra il Monte Ercole e S.Agata sull'antico percorso della strada che da Sarsina per S.Agata portava a Perticara e Rimini.
Anticamente nel luogo sorgeva una Celletta dedicata alla Vergine, ed era detta la località "Serra della Sconfitta", perché qui gli agatensi avrebbero, col soccorso della Vergine, ricacciato e sconfitto un esercito di invasori.

Da qui anche il nome "Madonna del Soccorso".
Venne edificato agli inizi del XVI secolo (1520) in stile romanico. L'interno a navata unica, mostra la peculiarità della travatura scoperta, e dentro una bella ancona dorata, è incollata una pala d'altare raffigurante il miracolo della Vergine del Soccorso che sottrae un bambino al demonio chiamato da una madre imprudente.
Alla Madonna del Soccorso è attribuito inoltre un terzo miracolo: un amante geloso sparò alla sua donna in pieno petto forandole il corsetto di velluto, ma la donna, invocando la Vergine del Soccorso, rimase illesa. All'interno della Chiesetta è tuttora in mostra il corsetto con il foro della pallottola.

La campana che si trova oggi nel piccolo campanile è stata finanziata dalla signora Maria Vandini, per sostituire quella originale del 1561 trafugata qualche anno fa. L'antica campana riportava questa iscrizione: "MENTEM SANTAM SPONTANEAM HONOREM DEO ET PATRIE LIBERATIONEM MDLXI GIOANMARIA DECARLUCE MERCIARE EIACOMO DEBATISTA DA SANTA AGATA".
La festa della Madonna del Soccorso ha luogo ad agosto nella domenica precedente Ferragosto.

 

Fonte: www.santagatafeltria.info



Copyright 2019 © - tutti i diritti sono riservati