Museo civico archeologico
Verucchio
Ubicato all'interno di un antico monastero dei Padri Agostiniani fondato nel XIII secolo, ampliato nel 1646 e restaurato nel 1980



Museo civico archeologico

Il Museo venne inaugurato nel 1985, non appena terminato il restauro e gli allestimenti vennero completati nel 1999.

Il  museo conserva reperti assolutamente unici per raffinatezza e gradi di conservazione, riemersi dalle necropoli verucchiesi di epoca villanoviana-etrusca (IX al XVII secolo a.C.)

Nelle sale allestite su tre piani sono visibili i reperti dagli scavi locali, le armi dei guerrieri, il vasellame rituale, i resti dei carri in legno parzialmente combustibili sulle pire, i favolosi gioielli in oro e in ambra, gli strumenti di filatura delle donne e, soprattutto, straordinariamente conservati grazie alla particolare conformazione chimico-fisica del terreno di Verucchio, i mobili in legno che arredavano le tombe “a camera” di tipo etrusco, come il celeberrimo trono intagliato dalla tomba “Lippi 89” e gli ampi lacerti di abiti in lana dei quali sono ancora visibili i colori.

Info e prenotazioni  

Via S. Agostino, 47826 Verucchio (RN)
tel. 0541-670280
Per informazioni riguardanti orari e prenotazioni visite:
ProLoco Verucchio - tel. 0541-670222
Patrizia Von Eles
Soprintendenza Archeologica Emilia Romagna
Via Belle Arti, 52 - Bologna, tel. 051-223773
e-mail: patrizia.voneles@imola.nettuno.it



Copyright 2011 © - tutti i diritti sono riservati