La grande rosa - parco della rimembranza
Casteldelci
Creato circa 10 anni fa sulle ceneri di quello presistente del 1930.



La grande rosa - parco della rimembranza

Il parco è stato ricreato circa 10 anni fa, sulle ceneri di quello presistente del 1930,  ma che giaceva in stato di abbandono, il parco della rimembranza “la grande rosa” nasce per celebrare il 50° anno della costituzione italiana,  a ricordo dei dispesi di tutte le guerre.

Sorto in località Mercato di Casteldelci, in un piccolo spiazzo a cui fa da corona un piccolo bosco di ippocastani, e dove si trovano anche i resti di una piccola cappella, a ricordo del monastero che sorgeva li accanto, qui gli scolari della scuola “maria gabrielli” nell’ambito del progetto “cenotafio” ( tomba vuota appunto), affissero ai tronchi degli alberi targhette di terracotta a ricordo, e ora vi e’ anche una lapide  di ferro battuto con i nomi dei  soldati locali morti o dispersi durante i due conflitti mondiali,  e al centro dello spiazzo una grande rosa di ferro battuto, con ai piedi la scritta  “in ricordo di tutte le guerre”.

Sarà stato l'autunno, sarà stato il pensiero di giovani vite spezzate in nome di egoismi assurdi, sarà l'aver messo poi, questo ricordo e questi valori, in un contenitore così suggestivo anche dal punto di vista naturalistico, mi sono commosso.

La vita è un valore davvero grande da salvaguardare con ogni mezzo, non un giocattolo da far usare ai potenti per i loro assurdi giochi di potere.

Per gentile concessione di Cresti Gianloris



Copyright 2011 © - tutti i diritti sono riservati