Attenzione l'evento in oggetto è già avvenuto!
Festa della Donna a Santarcangelo
Santarcangelo di Romagna - giovedì 5 e venerdì 6 Marzo 2015

Santarcangelo di Romagna celebra la giornata internazionale della Donna con un doppio appuntamento dello spettacolo 'Le mogli del mondo' presso la Sala il Lavatoio.

Festa della Donna a Santarcangelo

Le mogli del mondo
spettacolo di Liana Mussoni

Giovedì 5 e venerdì 6 Marzo 2015 ore 21,30 presso la Sala il Lavatoio a Santarcangelo di Romagna.


Santarcangelo di Romagna celebra la giornata internazionale della Donna con lo spettacolo “Le mogli del mondo”, rappresentazione teatrale ideata e diretta da Liana Mussoni per la Compagnia Teatro del Cartoccio in collaborazione con la Filodrammatica Lele Marini e la presentazione, solo giovedì, del volume “Signore di Romagna, le altre leonesse: dame, amanti e guerriere nelle corti romagnole” di Marco Viroli, alla presenza dell’autore e di Marzio Casalini.

Lo spettacolo di Liana Mussoni è liberamente ispirato alla raccolta “La moglie del mondo” (1999) della poetessa e drammaturga scozzese Carol Ann Duffy, con cui l’autrice ha inteso restituire voce a una dimensione che ne era stata priva nei secoli della Storia maschile: l'universo femminile.

Il libro, infatti, è una raccolta di poesie le cui protagoniste sono donne, vere o immaginarie, in cerca di un loro ruolo nella Storia e nel Mito. Sono le mogli di uomini famosi, come la signora Pilato, la signora Esopo, la signora Freud e altre ancora; oppure sono donne tradizionalmente definite tramite i loro uomini, come Penelope o Euridice. Sono le “mogli del mondo”: donne che hanno spesso una storia del tutto inedita da raccontare e non si limitano ad aggiungere particolari mancanti o verità nascoste alle storie già note.
Ogni poesia si configura come autoritratto attraverso il quale viene data una voce chiara, distintiva e forte a ciascuna di queste “mogli” che si collegano a costruire un'affascinante rivisitazione, una versione dei fatti “dalla parte di lei”. Tante le donne coinvolte nello spettacolo, di esperienze ed età diverse, per un originale affresco poetico e ironico in grado di cogliere infinite sfumature, luci e ombre del misterioso pianeta donna e offrire al pubblico una visione alternativa e nuova di verità storica e riscatto, dove tutto si fa canto e narrazione, avvistamento di nuovi modi di pensare e grande capacità di stupire. Un'occasione per continuare a costruire veramente, attraverso la parola delle donne, quella storia-ombra che ci segue come un'onda nel labirinto della contemporaneità.



Il libro di Marco Viroli passa in rassegna gli amori tragici di figure immortali come Francesca da Rimini e Parisina Malatesta; i tradimenti finiti nel sangue, nei quali le donne furono ora vittime come Barbara Manfredi, ora implacabili congiurate come Francesca Bentivoglio; gli eroismi di Signore entrate nel mito, capaci di ergersi al modo di impavide guerriere, come nel caso di Cia degli Ordelaffi e di Diamante Torelli; le raffinate figure di Isotta degli Atti e Violante Malatesta, testimoni e forse ispiratrici dei due capolavori del Rinascimento romagnolo: il Tempio Malatestiano di Rimini e l'aurea Biblioteca Malatestiana di Cesena, “memoria del mondo”.


Biglietti al prezzo di 10 euro


INFORMAZIONI
Pro Loco di Santarcangelo
0541/624270

Copyright 2019 © - tutti i diritti sono riservati