Newsletter
Iscriviti per ricevere promozioni e novità dell'entroterra di Rimini
Autorizzo l'invio di newsletter presso l'indirizzo indicato
Ti consigliamo...

Attenzione l'evento in oggetto è già avvenuto!
Teatro: Il Vangelo Secondo Antonio
Novafeltria - domenica 19 Marzo 2017

Al teatro di Novafeltria uno spettacolo, scritto e diretto da Dario De Luca, che porta in scena un tema molto delicato, l´impotenza e la sofferenza di chi vive accanto ai malati di Alzheimer.

Teatro: Il Vangelo Secondo Antonio

Il Vangelo Secondo Antonio
domenica 19 Marzo 2017 ore 18.00 presso Teatro Sociale di Novafeltria

scritto e diretto da Dario De Luca
con Matilde Piana, Dario De Luca, Davide Fasano
musiche originali Gianfranco De Franco
scena e disegno luci Dario De Luca
audio e luci Vincenzo Parise
produzione Scena Verticale
durata 75 minuti


a seguire
piccolo convivio
degustazione di vini e prodotti locali

a seguire
Morire dentro si può
incontro pubblico sulle problematiche dell’Alzheimer

All'incontro partecipano, fra gli altri
Giorgio Romersa, presidente dell'Associazione Alzheimer, Rimini
Daniela Baldazzi, volontaria dell'Associazione Amici di Casa Insieme, Mercato Saraceno


Don Antonio, un parroco di una piccola comunità, vicario generale del vescovo, si ammala di Alzheimer. Al suo fianco la sorella, devota perpetua dal carattere rude, e un giovane e candido diacono. La malattia colpirà la mente brillante di questo sacerdote e nulla sarà più come prima: i congiunti si muoveranno a tentoni in un terreno per loro sconosciuto, con rabbia, insofferenza e shock. Don Antonio, entrato nella nebbia, inizierà a perdere tutti i riferimenti della sua vita ma allaccerà un rapporto nuovo e singolare con Cristo che porterà avanti anche quando, alla fine, si sarà dimenticato della malattia stessa.
Dimenticare di dimenticarsi può essere comunque un punto di arrivo, un ultimo approdo verso la propria interiorità. Perché il racconto della malattia, condito dell’involontaria comicità che si porta dietro, è anche il pretesto per riflettere sulla fede e sul senso religioso che ognuno di noi, volente o nolente, ha dentro di se.
In Italia il tabù della demenza è ancora un macigno, un qualcosa che si nasconde dietro giri di parole. A più di 100 anni dalla scoperta del morbo si fa fatica ad abituarsi all’idea che tanto non c’è cura, che tanto non ci sono vere e proprie terapie. In Italia i malati sono più di un milione.
A tutti loro e alle loro famiglie questo spettacolo è dedicato.


Prezzo biglietti
Settore A (platea e I° ordine palchi)
intero € 13 ridotto; € 10 (fino a 29 anni e dopo i 65)
Settore B (II° e III° ordine palchi)
intero € 10 ridotto; € 7 (fino a 29 anni e dopo i 65)

Vendita biglietti
Botteghino Teatro solo nei giorni di spettacolo da due ore prima dell’inizio della rappresentazione


Informazioni e prenotazioni

Botteghino Teatro 0541 921935 (solo nei giorni di spettacolo da due ore prima dell’inizio della rappresentazione.)

Associazione culturale l'arboreto
333 3474242
teatrosocialenovafeltria@arboreto.org


Luoghi correlati:

Copyright 2020 © - tutti i diritti sono riservati